Poesie

"A guardare il cielo"

La primissima raccolta inneggia la bellezza della Natura e la delicatezza di un mondo che abbraccia con entusiasmo, ma anche malinconia, una prospettiva di vita contornata da eventi naturali.


"Miraggi"

Ha come unico denominatore l'ambiente che ama raccontare il fascino indiscusso e spettacolare di un mondo a sé stante: il deserto.


"Il velier del voler"

Descrive con passione ed entusiasmo, l'incredibile energia dell'amore in genere, dipinto nel modo più semplice, come quello platonico che è il modo di amare più nobile, perché mai rovinato o sporcato dalle contraddizioni caratteriali di sentimenti ed eventi molto più comuni.


"Essenza"

Descrive l'amore nel senso più ampio del termine, analizzando la profondità dei sentimenti e la magia della sua stessa essenza.


"Un tempo lontano"

E' molto più di una Raccolta di Poesie perché contiene, in modo apertamente autobiografico, i sogni ed i desideri dell'autrice, in una veste più matura e realista, rispetto alle altre.